Bandi 2022 Marchi Brevetti e Disegni
Marchi e brevetti

Bandi 2022 Marchi+, Brevetti+ e Disegni+

Anche per il 2022 le Piccole e Medie Imprese potranno accedere a diversi incentivi per il deposito e la registrazione di marchi, brevetti e disegni e modelli. È quanto previsto dai bambini Marchi+, Brevetti+ e Disegni+ per i quali sono stati stanziati 46 milioni di euro per favorire le PMI nella valorizzazione dei titoli della proprietà industriale.

Il finanziamento dei bandi è stato disciplinato dal Decreto 156 del 6 luglio 2022 del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) e dalla pubblicazione dei singoli bandi tramite i quali vengono definite le date e le caratteristiche per presentare le domande.

I bandi Marchi+, Brevetti+ e Disegni+ rientrano nel Piano strategico 2021-2023 sulla proprietà industriale e accolgono le indicazioni dell’Investimento 6 (Missione 1 e Missione 2) del PNRR per la brevettabilità delle innovazioni tecnologiche e la possibilità di valorizzare marchi e disegni.

Date, caratteristiche e informazioni utili sui bandi Marchi+, Brevetti+ e Disegni+

Marchi+

Per il bando Marchi+ 2022 sono stati stanziati 2 milioni di euro e le domande potranno essere presentate a partire dal 25 ottobre 2022. Nel testo del bando vengono previste due diverse misure agevolative:

  • Misura A – per favorire la registrazione di marchi dell’UE presso l’Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale (EUIPO) tramite l’acquisto di servizi specialistici;
  • Misura B – per favorire la registrazione di marchi internazionali presso l’Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale (OMPI) tramite l’acquisto di servizi specialistici.

Le PMI che intendono accedere al bando devono avere la sede (legale e operativa) in Italia, non essere in stato di liquidazione o scioglimento, essere in regola con gli obblighi contributivi, non avere cause di divieto o sospensione in materia di normativa antimafia, non avere procedimenti amministrativi ed essere titolari del marchio oggetto della domanda.

Per il bando Marchi+ sono agevolabili le spese per la progettazione della rappresentazione, per l’assistenza al deposito, per le ricerche di anteriorità, per l’assistenza legale, per le tasse di deposito verso l’ente di riferimento. L’agevolazione è concessa in misura dell’80% e per un importo massimo di 6000€ (Misura A) e del 90% per un massimo di 9000€ (Misura B).

Brevetti+

Il bando Brevetti+ mira a “favorire lo sviluppo di una strategia brevettuale e l’accrescimento della capacità competitiva delle micro, piccole e medie imprese, attraverso la concessione ed erogazione di incentivi per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla valorizzazione economica di un brevetto in termini di redditività, produttività e sviluppo di mercato”. Possono presentare domanda le PMI titolari di un brevetto per invenzione industriale concesso in Italia, regolarmente iscritte al Registro delle Imprese e non essere in liquidazione volontaria o essere sottoposte a procedure concorsuali.

Le agevolazioni riguardano la progettazione, ingegnerizzazione e industrializzazione (Macroarea A), l’organizzazione e sviluppo (Macroarea B) e il trasferimento tecnologico (Macroarea C) per un contributo a fondo perduto non superiore all’80% dei costi ammissibili e per un valore massimo di 140000€.

Le domande potranno essere presentate dal 27 settembre 2022.

Disegni+

Le domande per il bando Disegni+ potranno essere presentate dall’11 ottobre 2022 per la valorizzazione di disegni e modelli tramite agevolazioni concesse sotto forma di contributo in conto capitale. Le PMI che vogliono presentare domanda devono essere in possesso dei requisiti previsti per gli altri bandi e in regola con le varie norme. L’agevolazione riguarda le spese che attengono al disegno/modello e al relativo ambito di tutela come quelle per la ricerca sull’utilizzo di materiali, la realizzazione di stampi e prototipi, la consulenza tecnica e quella legale e può essere agevolata una sola domanda per impresa. Il progetto oggetto agevolato deve essere completato entro 9 mesi dalla notifica della concessione dell’agevolazione.

Complessivamente l’agevolazione interessa l’80% delle spese ammissibili entro il tetto massimo di 60000€ nel rispetto degli importi massimi stabiliti per ogni tipologia di servizio.

Quella dei bandi Marchi+, Brevetti+ e Disegni+ è un’importante opportunità per le PMI italiane. È fondamentale predisporre correttamente la domanda oltre che effettuare un’analisi dettagliata della presenza dei requisiti richiesti. La consulenza legale specializzata del nostro Studio è una garanzia per ottenere le agevolazioni previste e valorizzare il patrimonio della proprietà industriale della propria impresa.

Marchi e brevetti

Hai bisogno di assistenza?
Contattaci per una consulenza gratuita.

Per qualsiasi necessità, dubbio o richiesta, siamo a  tua completa disposizione.

Compila questo campo
Compila questo campo
Compila questo campo
Compila questo campo
Verifichiamo che tu non sia un robot! 16 + 9 = ?
Inserisci il risultato dell'equazione per procedere
Devi accettare i termini per procedere

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere