Centro di mediazione UE controversie PI
Proprietà intellettuale

Nasce il Centro di mediazione UE per le controversie sulla proprietà intellettuale

Presso l’EUIPO, l’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale, è stato istituito il Centro di mediazione per la proprietà intellettuale. Il Centro, inaugurato lo scorso 22 novembre, si occuperà di offrire servizi di risoluzione alternativa delle varie controversie in materia di proprietà intellettuale.

Anche considerando l’aumento delle controversie (specialmente quelle transfrontaliere) il Centro di mediazione vuole sostenere i cittadini e le imprese nell’esercizio dei loro diritti di proprietà intellettuale contribuendo in questo modo a evitare i costi, spesso imprevedibili e significativi, legati a un contenzioso, ma anche i tempi e i disagi che il rivolgersi alle Commissioni di ricorso dell’EUIPO, ai tribunali UE o a quelli nazionali inevitabilmente provocherebbe.

Come funziona il Centro di mediazione UE

Il centro di Mediazione UE offre servizi di conciliazione, mediazione e valutazione peritale. La conciliazione mira al raggiungimento di una negoziazione tra le parti mediante il ricorso a un conciliatore che ha il compito di suggerire le soluzioni possibili alle parti contrapposte. La mediazione, invece, consiste  in una composizione amichevole tra le parti che viene raggiunta tramite l’operato di un mediatore che conduce il procedimento assistendo le parti fino al raggiungimento di una soluzione che sia soddisfacente per tutti. La valutazione peritale riguarda invece il parere qualificato espresso da un esperto su una specifica questione con l’obiettivo di favorire l’accordo tra le parti.

Caratteristiche e vantaggi della mediazione

Come riportato nelle Istruzioni per le parti delle Commissioni di ricorso dell’EUIPO alla base della mediazione per le controversie sulla proprietà intellettuale c’è la volontà di “trovare una soluzione amichevole che sia rapida e accettabile per tutti gli interessati”. Le mediazioni possono riguardare sia il normale ambito di applicazione dei procedimenti di ricorso che gli interessi commerciali ed economici (attuali e futuri) delle parti, le controversie parallele relative a marchi, disegni o altri diritti di proprietà intellettuale.

Inoltre, altra caratteristica importante, è una procedura riservata. Tanto le parti quanto il mediatore sono vincolati dall’obbligo di riservatezza e non possono fare riferimento alla mediazione neanche in procedimenti successivi. Infine la mediazione è una procedura libera, in quanto le parti si possono ritirare in qualsiasi momento.

Per assistenza e consulenza nella gestione di una controversia in materia di proprietà intellettuale il nostro Studio offre una competenza qualificata per assicurare il raggiungimento degli obiettivi prefissati a tutela degli interessi delle parti coinvolte.

Proprietà intellettuale

Hai bisogno di assistenza?
Contattaci per una consulenza gratuita.

Per qualsiasi necessità, dubbio o richiesta, siamo a  tua completa disposizione.

Compila questo campo
Compila questo campo
Compila questo campo
Compila questo campo
Verifichiamo che tu non sia un robot! 19 - 12 = ?
Inserisci il risultato dell'equazione per procedere
Devi accettare i termini per procedere

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere